Le ricette di Maria

La nostra cucina è casalinga, semplice e genuina ed è legata alla stagionalità e alle antiche tradizioni locali. Tutte le Ricette Tipiche Toscane di Maria, dai sapori e dai profumi casarecci, richiamano la tradizione culinaria contadina e faranno riscoprire ai nostri ospiti i piatti di una volta. Tra le materie prime che utilizziamo c’è il nostro olio extra vergine e il nostro vino DOCG.

 

Agriturismo San Gimignano

Emozioni vere tra sapori e profumi di San Gimignano

 

Agriturismo San Gimignano

Emozioni vere tra sapori e profumi di San Gimignano

 

Agriturismo San Gimignano

Emozioni vere tra sapori e profumi di San Gimignano

La Ribollita Toscana di Maria

Ingredienti:
per il soffritto la cipolla di Certaldo, prezzemolo, porro, carote, sedano.

Aggiungere poi pancetta, conserva di pomodoro, cavolo verza e cavolo nero, patate, fagiolini, bietola, cicoria, zucchine,  fagioli (meglio quelli secchi da mettere in ammollo la sera prima).

Procedimento:
In un tegame mettere a soffriggere il battuto di verdure con un po’ di pancetta a cubetti.
Appena questa sarà dorata aggiungere il pomodoro o la conserva di pomodoro, acqua e le verdure tagliate grossolanamente, il tutto dovrà bollire per circa 3 – 4 ore.
Consiglio di mettere i fagioli sia interi che frullati per rendere la ribollita più cremosa.
A cottura ultimata aggiungere alla zuppa di verdure dei tocchetti di pane toscano non salato raffermo  e far ribollire per mezzora circa.
Servire in delle zuppiere e aggiungere un filo di olio extravergine di oliva a crudo, cipolla di Certaldo o cipollotto a piacere

…e Buon Appetito!!!

La Pappa con il pomodoro

Ingredienti:
per il soffritto la cipolla di Certaldo, sedano, basilico, carota e prezzemolo.

Pomodori e Pane raffermo.

Procedimento:
In un tegame mettere a soffriggere il battuto di verdure con l’ olio extra vergine di oliva di Poderi Arcangelo.
Fate soffriggere lentamente fino a che la cipolla diventa dorata.
Mettere quattro o cinque pomodori a pezzi e salare.
Maria usa, per i suoi ospiti a poderi Arcangelo agriturismo in San Gimignano,  i pomodori del suo orto biologico!

Fare bollire lentamente per venti minuti.

Prendere del pane scuro raffermo, meglio se a lievitazione naturale, fare tanti pezzettini e buttarli nel sugo facendoli “stracottare”.

Aggiungere poi acqua sufficiente, facendo attenzione, a fine cottura, che la pappa non sia nè troppo liquida nè troppo dura.
Servire in cocottine di terracotta  e aggiungere un filo di olio extravergine di oliva a crudo, e qualche fogliadi basilico per guarnire.E’ consigliabile mangiarla tiepida, benchè sia ottima anche bollente!!

Buon Appetito!!!

Il “Sugo finto” di Maria

Ingredienti:
per il soffritto la cipolla di Certaldo, sedano, carota ,  prezzemolo e basilico.

Procedimento:
In un tegame mettere a soffriggere il battuto  con l’ olio biologico extra vergine di oliva di Poderi Arcangelo e non appena è  bello colorito aggiungere sale e pepe.
Aggiungere anche la passata di pomodoro ( Maria ad esempio aggiunge i pomodori maturi del suo orto passati al setaccio).
Fare cuocere a lungo con pazienza a fuoco basso e aggiungere di tanto in tanto un pò di acqua calda, il procedimento migliore è quello di completare la cottura a bagnomaria.

Quando la cottura sarà ultimata avrete un composto che non è carne e  non è sugo, ma un’amalgama genuino che sulla pastasciutta ( e ricordatevi di tirarla su al dente) vi farà fare un ottima figura con i vostri ospiti!!

..e se non siete Vegani potete spolverare il piatto con dell’ottimo formaggio parmigiano.

 

Buon Appetito!!!

Il Risotto all’ortica

Ingredienti:
per il soffritto la cipolla di Certaldo, brodo vegetale, ortica , sale e Riso.

Procedimento:
Per il brodo mettete a bollire acqua con una carota, mezza cipolla, sedano e prezzemolo.

Maria, quando decide di fare questo straordinario risotto indossa i guanti gialli e si aggira tra i campi della nostra Fattoria biologica, per raccogliere  solo le punte non ancora in fiore di quest’erba spontanea  che cresce in tutta la campagna Toscana.

In un tegame lasciar rosolare poca cipolla con l’ olio biologico extra vergine di oliva dei Poderi Arcangelo, appena imbiondita, aggiungere un bel ciuffo di ortica ben lavata e farla insaporire coprendo il tegame.

Aggiungere poi il riso e dopo averlo fatto tostare Maria lo sfuma con la Vernaccia dei Poderi Arcangelo e lo porta a cottura aggiungendo via via un pò di brodo, dopo circa 20 minuti il risotto è pronto !

Anche questa, come tante ricette della tradizione Toscana, si sposa bene con le nuove tendenze della cucina Vegana e vegetariana, infatti Maria per mantecare il riso utilizza rigorosamente solo il suo olio extra vergine.

Buon Appetito!!!

Il Cavolo con le fette!!

Ingredienti:
Cavolo nero, aglio, sale, pepe, Pane raffermo nero o comunque di grani non raffinati ed a lievitazione naturale e olio biologico extra vergine di Oliva rigorosamente dei Poderi Arcangelo!

Procedimento:
Prendere i mazzetti di cavolo nero e, dopo averli ben lavati, metterli a cuocere in una capace pentola con acqua salata; tenedoveli circa un’ora.

Intanto tagliare le fette di pane nero raffermo o comunque di grani non raffinati  a lievitazione naturale,   abbrustolirle e poi strofinarle con uno spicchio d’aglio.

Adagiarle su un vassoio fondo, dopo averle bagnate nella stessa acqua dove si è cotto il cavolo.

Infine aggiungere il cavolo ben scolato sulle fette, salare leggermente,  condire con abbondante olio extra Vergine di oliva e macinarvi sopra un pò di Pepe.

Il Cavolo con le fette è un tipico mangiare Invernale che Maria solitamente fa quando c’è l’olio nuovo appena franto!

Venite a provarlo vi aspettiamo e se nel frattempo volete provarlo a fare voi …..

Buon Appetito!!!

La Panzanella

Ingredienti:
Pane raffermo, cipolla di Certaldo , pomodori, cetrioli, basilico, sale e pepe.

Procedimento:
Sbriciolare la mollica del pane raffermo in un’insalatiera, bagnarla bene con acqua e dopo averla strizzata Maria la condisce con abbondante olio biologico extra vergine di oliva dei Poderi Arcangelo, sale  e pepe.

A questo punto aggiungere la cipolla tagliata fine, i pomodori a pezzetti, le fettine di cetriolo e prima di mettere in frigo anche tante foglioline di basilico fresco appena colto!

Maria, sulla terrazza panoramica di Poderi Arcangelo, ha riservato un angolo alle sue erbe aromatiche che inebriano l’aria con un profumo magico ed intenso che insieme alla vista mozzafiato rendono Poderi Arcangelo un luogo unico ed indimenticabile !

Dopo un paio d’ore togliere dal frigo e aggiungere, solo allora l’aceto di vino, quello vero però!

Prima di servire aggiungere qualche altra fogliolina di basilico e un giro d’olio biologico extra vergine di oliva dei Poderi Arcangelo ed il piatto è pronto!

 

Buon Appetito!!!

Le reginette alla Chianina

Ingredienti:
Aglio, cipolla rossa di Certaldo, peperoncino, 2 fegatini di pollo, macinato di vitello ( meglio se Chianina) maiale e  pancetta .

Procedimento:
Fare un soffritto con aglio, cipolla, olio extra vergine di oliva dei Poderi Arcangelo e peperoncino.

Aggiungere al fondo di cottura i fegatini di pollo puliti e tagliati a pezzettini piccolissimi, poi il maiale , la pancetta ed infine il manzo:  lasciare dorare il tutto mescolando frequentemente per evitare che il sugo si attacchi.

Quando la carne sarà ben dorata e di un bel colore nocciola sfumare con del vino rosso, solitamente Chianti.

Maria alcune volte usa anche il “Gran Baccano” che conferisce al sugo una  sapore unico e inimitabile !

Fate evaporare bene il vino e aggiungete i pomodori privati della buccia e tagiati a cubetti.

Infine coprite il tegame con un coperchio e lasciate cuocere fino a quando l’olio non si separerà dal pomodoro, ad indicare che il sugo è pronto!!

Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e saltarla nel sugo!

Maria usa le reginette, come facevano i contadini , perchè questo formato di pasta trattiene molto bene il sugo.

Servire con del Parmigiano o se volete rispettare la tradizione con del  Pecorino ben stagionato.

 

Buon Appetito!!!