Best Rates Guarantee
Arrivo:
Notti:
Adulti:
Bambini:
Prenota online o verifica la disponibilità delle nostre camere senza commissioni o spese

San Gimignano: benvenuti in Toscana

San Gimignano è uno dei borghi toscani più famosi al mondo, si trova a 334 m di altezza e domina la Valle d'Elsa. La città, di origine etrusca, deve il suo nome al Vescovo San Gimignano di Modena che la salvò dalle invasioni barbariche.

Nel Medioevo, grazie alla via Francigena, visse il periodo di massimo splendore culturale e artistico tanto che oggi è possibile ammirare le numerose opere d'arte, le chiese ed i conventi dall'enorme valore storico.
Nel 1199 divenne libero comune e si scontrò dapprima con i Vescovi di Volterra per poi vivere conflitto tra Ardinghelli (guelfi) e dei Salvucci (ghibellini). Dante Alighieri conobbe il valore di questo piccolo borgo, che lo ospitò l'8 maggio 1300 quale ambasciatore della lega guelfa in Toscana.
Nel 1348 la città, in seguito a peste e carestie, passò sotto il dominio di Firenze presso la quale lentamente tornò a splendere grazie alla bellezza dei suoi luoghi e alla tradizione agricola.

Se ami l'arte e la cultura a San Gimignano potrai visitare numerosi monumenti dalle bellezze storiche uniche:
- il Duomo o Chiesa Collegiata con afferschi della scuola senese, Vecchio e Nuovo Testamento (Bartolo di Fredi e "Bottega dei Memmi"); Giudizio Universale (Taddeo di Bartolo) e opere di origine fiorentina: Storie di Santa Fina (Ghirlandaio), San Sebastiano (Benozzo Gozzoli), Statue Lignee (Jacopo della Quercia) e sculture di Giuliano e Benedetto da Maiano.
- il Palazzo Comunale: Museo Civico e Pinacoteca impreziosito da opere di Filippino Lippi, Pinturicchio,Benozzo Gozzoli, Domenico di Michelino, Pier Francesco Fiorentino, Sebastiano Mainardi, Lorenzo di Niccolò di Martino, Coppo di Marcovaldo e tanti altri. Una volta entrati nel museo è possibile visitare anche la Torre Grossa o del Podestà.
- il Museo d’arte Sacra: con opere religiose, frammenti e reliquie di grande valore.
- il Museo Archeologico: dove ammirare i resti etruschi, romani e dell'epoca medioevale
- la Spezieria di Santa Fina che riproduce l’antica farmacia con tutti i suoi contenitori di cercamica e i medicamenti.
- la   Galleria di Arte Moderna e Contemporanea “R. De Grada”
- la Chiesa di Sant’Agostino che ospita le Storie di Sant’Agostino (Benozzo Gozzoli6), i resti di affreschi trecenteschi e opere di molti artisti, Benozzo Gozzoli, Piero del Pollaiolo, Pier Francesco Fiorentino, Vincenzo Tamagni, Sebastiano Mainardi.

E tanto altro ancora ... Scegli una vacanza a San Gimignano, prenota le migliori offerte in agriturismo in Toscana.

Fonte Immagini: http://www.flickr.com/photos/12195219@N02/, http://www.flickr.com/photos/anroir/